Hacker

chiudi

Un hacker non è un pirata informatico: non è una persona che copia software illegalmente né uno che viola sistemi informatici altrui (cracker).
Hacker è colui non si accontenta di essere un semplice utente ma che anela ad una conoscenza ed una comprensione più profonda degli stumenti che utilizza per un loro uso più consapevole o anche solo per semplice curisità.

La parola "hacker" compare per la prima volta all'inizio degli anni '60 nel MIT Artificial Intelligence Lab per designare i programmatori che qui lavoravano su uno dei primi computer interattivi della storia dell'informatica: il PDP-1, il primo computer abbastanza economico perchè un centro di ricerca permettesse al proprio personale di utilizzarlo anche per puro divertimento.
Il termine "hack" indicava un espediente particolarmente ingegnoso per ottenere qualcosa di non banale; hacker è colui che è in grado di escogitare qualche hack.